A quale figura rivolgersi per creare un chatbot? – Quello che conta di più è avere un’idea chiara del tuo business.

Ti spiego perché qui sotto.

Quando è nata la prima forma di cinema, solo aziende organizzate e con molto budget potevano permettersi le attrezzature e le risorse necessarie per entrare in questo mercato.

Oggi possiamo creare un film noi stessi, infatti lo smartphone che abbiamo in tasca ha la potenza necessaria, software e camera da poter girare un intero film(ed è stato fatto, qui il link di approfondimento).

Pochi anni fa solo le grandi aziende potevano permettersi di automatizzare i propri processi perchè potevano disporre di ingenti finanziamenti e risorse.

La tecnologia anche qui ha fatto passi da gigante ed è nata la piattaforma crafter.ai dedicata alle persone di business, aziende grandi e piccole con la quale possono accedere all’intelligenza artificiale a costi bassi, chiari e certi.

crafter.ai, la “FIGURA” a cui RIVOLGERSI PER CREARE UN CHATBOT

Vogliamo portare l’automazione nelle aziende nel modo più veloce e meno costoso possibile.

Il funzionamento è semplicissimo: 6 semplici step per creare e mettere in produzione un chatbot.

I nostri 6 step con i quali creare il tuo bot con crafter.ai
Step di crafter.ai

Step 1 – cosa vuoi automatizzare?

Nel primo step dovrai selezionare quale funzionalità dovrà eseguire il tuo chatbot. Nell’immagine qui sotto vediamo alcuni “cervelli” (lista di funzionalità) che potrebbero fare al caso tuo.

il primo step è di selezionare la funzionalità che eseguirà il tuo bot
Il primo passo, seleziona la funzionalità

La libreria è in crescente mutamento, così come le capacità, quando sviluppiamo nuove funzionalità, le mettiamo a disposizione dei nostri utenti.

Step 2 – rispondi alla survey

In questa fase dovrai rispondere alle domande che ti proponiamo.

A differenza di altre piattaforme dove va progettato un flusso conversazionale, con crafter.ai devi solo avere chiara la tua idea di business e regolare il modo in cui il tuo chatbot si rivolgerà ai tuoi clienti.

rispondi alla survey di crafter.ai per creare il tuo chatbot
La survey con la quale istruire i chatbot generati con crafter.ai

Il bot non risponderà solo alle domande che si trovano nella survey ma comprenderà anche i vari modi di formulare la stessa domanda.

Nel video qui sotto un esempio:

crafter.ai nel riconoscimento dei vari modi di formulare una stessa domanda

Step 3 – aggiungi altre informazioni come offerte o promozioni

Nel caso in cui nel brain prescelto non ci fossero delle informazioni che vorresti dare ai tuoi clienti puoi inserirle in questa fase.

Qui sotto per esempio abbiamo inserito un nuovo comportamento nel nostro bot. Quando degli utenti ci chiederanno informazioni sulla demo della nostra piattaforma riceveranno le informazioni appropriate.

In questo passaggio, per creare il tuo chatbot aggiungi promozioni, offerte o altre informazioni
Area per l’inserimento di offerte, promozioni o altre informazioni

Questa è anche la fase dove puoi inserire le tue attività di marketing, per esempio scrivere le ultime offerte sui tuoi prodotti o servizi.

Step 4 – fai partire l’allenamento del tuo chatbot

Nella fase di allenamento, cliccando sul bottone “train”, attiverai gli algoritmi di apprendimento che in circa 10 minuti prepareranno il chatbot a rispondere alle domande.

step 4 - allena il tuo chatbot nella comprensione del linguaggio
Allenamento del chatbot nella comprensione del linguaggio

In base al punteggio che otterrai avrai già una previsione sul funzionamento e se necessario approfondire le risposte date o crearne di nuove per migliorarne i risultati.

Step 5 – controlla che tutto funzioni secondo i piani

Prima di andare in produzione, abbiamo pensato ad un’area di test dove controllare che tutto stia andando secondo piani.

Cambia la veste grafica del tuo chatbot e fai un test che tutto funzioni correttamente
Area di test di crafter.ai che ti permette di controllare che tutto funzioni correttamente

Oltre a controllare che il bot risponda correttamente alle tue domande, puoi cambiare grafica, loghi e colori per renderlo riconoscibile con le “brand guidelines” della tua azienda.

Step 6 – metti in produzione il tuo chatbot

Ci siamo, siamo arrivati alla fine del processo di creazione di un chatbot con la nostra piattaforma.

Se è la prima volta che crei un bot con crafter.ai dovrai inserire una semplice riga di codice all’interno del tag <head> del tuo sito web (oppure inviarla al tuo web master di fiducia) altrimenti ti basterà aggiornare il bot tramite i pulsanti che vedi qui sotto e in circa 2minuti il chatbot sarà operativo.

Crea il tuo chatbot con un solo click e mettilo in produzione
Ultimo step dedicato alla messa in produzione del chatbot

Per l’inserimento del chatbot in altri canali digitali gestiamo l’integrazione tramite API. È un processo veloce che possiamo fare noi oppure delegare al tuo reparto IT.

Conclusioni

Le aziende, grandi e piccole, hanno un crescente bisogno di inserire chatbot all’interno dei loro canali digitali (sito web, app, Whatsapp , Facebook, Telegram, etc…) per aver un miglior livello di engaging dei propri utenti e più dati per proporre la propria attività.

Se hai molto traffico da gestire, un chatbot è la soluzione migliore a cui affidarti per aiutare i tuoi clienti a capire quali servizi e prodotti vendi, migliorare il rapporto con il cliente, generare lead, automatizzare le richieste ripetitive oppure automatizzare il call center, il supporto clienti, il tuo sistema gestionale e molto altro.

È vero, esistono molte piattaforme online che ti permettono di automatizzare processi aziendali ma per ottenere buoni risultati devi avere delle persone tecniche all’interno della tua azienda come data scientist oppure affidarsi al supporto della piattaforma stessa, spendendo altro denaro senza magari avere il grado di qualità che cercavi.

Se pensi di rivolgerti ad una figura professionale per creare un chatbot, prova prima la nostra piattaforma gratuitamente per 30 giorni oppure richiedici una demo gratuita per mostrarti come possiamo aiutarti.